Esplora >   IBM PartnerWorld
 |  |  |  |  | 
Traduzione
中文(简体)中文(漢字)EnglishFrançaisItaliano日本語한국어PortuguêsРусскийEspañol
da Transposh - plugin di traduzione per wordpress

È presente un widget di traduzione per la vostra comodità facilitare la traduzione della versione in lingua inglese di questo blog in diverse lingue. Se si sceglie di utilizzare questo strumento di traduzione automatica, vi prego di capire ci possono essere differenze tra la traduzione automatica e la versione originale inglese. IBM non è responsabile per qualsiasi tali deviazioni di traduzione automatizzata e offre la versione tradotta "COME È" senza garanzie di alcun tipo.

EUROPA Esperienza di partner Watson costruire serie In tutto il mondo

b.digital sfrutta AI a beneficio del agroalimentare attraverso la Watson costruire sfida

Un venture di Blueit Group, b.digital era il 2017 Watson Costruire Global Champion. La società ha guadagnato il più alto riconoscimento possibile costruire Watson per la sua soluzione bioBotGuard, che facilita “agricoltura di precisione”, migliorando sia le attività di monitoraggio e le operazioni sul campo per aiutare gli agronomi e gli agricoltori fanno il loro lavoro complicato e impegnativo in modo più efficiente e conveniente.

Oggi, v'è un crescente interesse per la coltivazione di alimenti biologici, nonché metodi di coltivazione all'avanguardia per assicurare le colture di altissima qualità. Anche se questo obiettivo ha contribuito notevolmente alla vastità della industria agro-alimentare, con essa arriva un certo numero di variabili molto interessanti e sfide uniche per i tecnologi che vogliono venire con nuove soluzioni che aggiungono valore. Per questo motivo, non è un settore facile competere in, a meno che non si sta portando qualcosa di fresco in tavola.

Ma attraverso la 2017 Watson Corporatura Sfida, questo è esattamente ciò b.digital con sede in Italia è riuscita a realizzare con la creazione di una soluzione chiamata bioBotGuard. E nel processo, b.digital è emerso come il 2017 Watson costruire Global Champion al nostro evento globale Finali a New York lo scorso novembre.

Ho voluto condividere alcuni Q&Una con Paolo Mazza, co-fondatore di Blueit e CEO di b.digital, per darvi una finestra nella sua esperienza con la Watson costruire sfida, e il ruolo di IBM giocato nel sostenere la creazione di prodotti bioBotGuard gioco che cambia di b.digital.

così Paolo, quando ha saputo la notizia a New York che si sarebbe stato scelto Global Champion, che cosa è stata la tua reazione?

Paolo Mazza: Quando si e David Kenny finalmente rivelato il campione globale è stata una grande sorpresa e una grande esplosione di emozioni e soddisfazione per tutta la nostra squadra. Non sapevamo più di tanto sui progetti delle altre sette finaliste fino a quando i discorsi di presentazione, ed erano tutti davvero impressionante. Eravamo così orgogliosi e onorati solo per essere lì in mezzo a loro. E, naturalmente, tutti noi abbiamo avuto le nostre bandiere italiane con noi per mostrare con orgoglio, nel caso in cui, quando ci siamo ritrovati sul palco come vincitori, come avete visto.

Puoi dire ai nostri lettori come funziona bioBotGuard, e perché è una tale innovazione per l'agroalimentare?

Per dirla semplicemente, bioBotGuard utilizza i droni con GPS e fotocamere ad alta risoluzione per monitorare le colture; le immagini vengono poi elaborate da API visivi di riconoscimento Watson, al fine di individuare le malattie e attacchi di insetti dannosi, la costruzione di una mappa del rischio georeferenziata del raccolto. Questo può essere utilizzato per inviare droni operative per mettere il trattamento (o insetti antagonisti) solo quando e dove serve.

E 'ciò che noi chiamiamo Precision Farming as a Service. Di conseguenza, bioBotGuard può aiutare produttori agroalimentari di cambiare la struttura dei costi del settore, richiedendo meno acqua e meno trattamento, così come una significativa riduzione del costo del lavoro.

Come ha affrontato mettendo insieme il vostro business plan? Hai sfruttare i vostri rapporti IBM?

Decisamente. Abbiamo fatto un bel tuffo in profondità nei numeri, perché c'è un sacco di ricerche di mercato e le previsioni per quanto riguarda Agro Alimentare, così abbiamo iniziato da lì. Una volta abbiamo optato per il giusto approccio, abbiamo sfruttato le nostre relazioni con molti amici e dirigenti in IBM come sparring partner. Ma ci hanno anche dato sostegno entusiasta.

Un altro grande risultato abbiamo guadagnato partecipando a Watson build è che ora abbiamo una rete di molto abile e di fiducia Business Partner IBM di tutto il mondo. Essere parte dell'ecosistema IBM è come condividere una base comune di valori e di visione. La partnership in alcuni progetti viene molto naturale.

Così suona come la più grande sfida coinvolti in movimento dal prototipo al lancio app mobile?

Questa è la domanda! Costruire era davvero la sfida, e il momento in cui la tua squadra costruisce l'esperienza e la curva di apprendimento intensifica. Questo è anche il motivo per cui suggerisco che tutti i Business Partner si applicano per costruire Watson 2018, perché la fase di costruzione stessa è il valore maggiore si ottiene da tutto il viaggio.

C'è una differenza enorme tra testare alcune caratteristiche, come descritto in un manuale, rispetto a dover risolvere i problemi come il codice vero e proprio, le difficoltà reali e scadenze reali. Quindi è necessario chiedere il sostegno da parte di IBM, che costruisce il rapporto. Nel nostro caso, supporto IBM è stato grande e questa fase ci ha aiutato a diventare esperti Watson facendolo, piuttosto che solo a parlarne.

Eravamo già esperti nell'uso di IBM bluemix (ora IBM Cloud) ed è stata la chiave del nostro successo: Il momento era così rigoroso che l'utilizzo di una piattaforma come servizio (vicino) approccio è stato l'unico modo. L'abbiamo fatto da zero per prototipo funzionante in meno di quattro mesi, e non avremmo potuto fatto senza usare bluemix.

Che consiglio daresti ai Business Partner che hanno aderito quest'anno Watson Costruire e sta appena iniziando la loro pianificazione?

Hai fatto la cosa giusta, così pienamente tuffarsi! Chiedi IBM per il supporto: Essi sono disposti ad aiutare e sono grandi a farlo, così si impara molto. Noi siamo parte dell'ecosistema IBM di Business Partner, perché siamo veramente condividiamo i valori di IBM. E questo significa lavorare da una base etica e concentrandosi sulla tecnologia che sta per cambiare il mondo in meglio. Ultimo, ma non per importanza, Ricordatevi di portare la bandiera del suo Paese nel bagaglio. Perché vincere è successo a noi, e potrebbe succedere anche a te!

In conclusione

Grazie, Paolo, per averci dato una finestra nella vostra esperienza! Per quelli di voi che vogliono saperne di più su ciò che Paolo e la sua squadra compiuto, Ho incluso alcuni grandi video.

Jacqueline Woods (@ jacwoods2020)
Chief Marketing Officer, Partner globali, IBM

 

bioBotGuard demo del prodotto

bioBotGuard – La storia – 00 a partire dal b.digital sopra Vimeo.

 

Paolo Mazza intervista da Think 2018

Jacqueline Woods è Chief Marketing Officer, IBM Business Partner globali. Lei guida gli sforzi di marketing in tutto il mondo intorno a Business Channel di IBM, con particolare attenzione alla crescente quantità di moto partner commerciale in IBM Cloud e tecnologie cognitive.

Correlati Articoli

PUBBLICA I TUOI COMMENTI

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Nome *

Posta elettronica *

Sito Web